martedì 11 marzo 2008

Killers from the Tiki Moon

Le prime tavole per il fumetto Killers from the Tiki Moon, un breve racconto fanta-horror con agenti spaziali e frequentatori di Tiki Bar. La storia nasce da questa illustrazione.

24 commenti:

Lise-Talami ha detto...

voglio gli originali, sono bhellissime!

Fabio ha detto...

Notevoli le stelle disegnate a mano (e non diggitàli come si usa oggigiorno...)

Maurizio Ercole ha detto...

Ciao Lise e Talami, vi ringrazio dei complimenti che sono molto incoraggianti.

Fabio, su queste cose preferisco l'analogico... un po' come le valvole negli amplificatori.

silvano ha detto...

Belle tavole ,notevole anche il tiki della seconda , che rendo molto , ma molto di più che a matita ...

Maurizio Ercole ha detto...

Silvano, ti ringrazio. La matita che hai visto era giusto una traccia per poi eseguire un tratteggio direttamente a pennello.

fedeman ha detto...

Belle belle, dovresti pubblicare un artbook.

Maurizio Ercole ha detto...

Grazie Fede, c'è una mezza idea... ti faccio sapere appena si concretizza.

ADRIO THE BOSS ha detto...

Maurizio!!!!!!
porca miseria, sono due tavole da paura!
bei contrasti!
bel tratto!
soprattutto si percepisce la sicurezza della mano!
mi unisco al coro:" quando escono?"!

ancora complimenti amico mio, per il tuo capolavoro!

p.s. non dimenticare di postare ancora e ancora e ancora!

ciao e buon lavoro!

Karswell ha detto...

Looks great! Who knew the moon could be so polynesian and evil?

Mirella ha detto...

ganzo! un saluto!!

Maurizio Ercole ha detto...

Ciao Adrio, grazie per i complimenti generosissimi... l'uscita è ancora da definire, per scaramanzia non dico nulla. Ti faccio sapere appena si definisce qualcosa.

Karswell welcome back. The tikis are so weird that they could be out of this world...

Mirella, grazie per la visita!

Panstorepd ha detto...

Allora aspetto news Maurizio, ci conto.
(Sono fede dal blog del negozio, passa a salutarci quando vuoi)

ADRIO THE BOSS ha detto...

mi piacciono davvero... non potrevo ricommentare...

una domanda:

per le campiture, usi chine o nennareloni?

io purtroppo ho quasi rovinato una tavola ceh posterò a momenti....

acquerello su pennino non resistente all'acqua... poi giudicherai di persona

di tanto in tanto uso le ecoline, ma devo dire che i bei pennazzi all'alcol sono sempre i migliori.

fammi sapere ok?

ciao maurizio

colgo l'occasione per augurarti bona pasqua!
ciaosssss

daniela ha detto...

ciao maurizio sono bellissime
buone feste!

Maurizio Ercole ha detto...

Ciao Fede, bentornato è un piacere risentirti! Le novità sono legate al Napoli Comicon con una mostra collettiva delle tavole uscite su Resistenze della Becco Giallo, e poi la terza puntata di Serial Toys su Monstars 3, che chiude il primo ciclo del burattinaio pazzo...

Ciao Adrio, grazie ancora per il post. Per le campiture e tutto il resto, uso la china. I pennarelli, quelli ad acqua, solo per i bozzetti... ma una volta li usavo tantissimo, anche sulle tavole.

Ciao Daniela, grazie per la visita e i complimenti... belli i tuoi ultimi disegni, in sequenza sambrano quasi un fumetto.

ADRIO THE BOSS ha detto...

oggi ho comprato un orrendo pennarello LUS BOARD MARKER... stanne alla larga ahahahahaaha
grazie per le delucidazioni!!! ti ho risposto sul mio blogghe... dopo ti mando una mail per una domandona! vediamo come va il noire!

ciaoooooooooooooo

Mirella ha detto...

Ciao, tanti auguri^^

Maurizio Ercole ha detto...

Adrio, se ti trovi bene con i pennarelli, ti consiglio di usare solo quelli a base d'acqua, tipo i Faber-Castell serie Pitt o meglio ancora i Pigment Liner della Staedler. Con quelli alcolici, nel corso degli anni, il segno tende a sbiadire o peggio mutare colore... il nero potrebbe diventare un bel rosso acceso!

Ciao Mirella, auguri anche da parte mia.

daniela ha detto...

ciao maurizio,
ti ringrazio per i commenti.
purtroppo non ho il gusto per creare fumetti,ne la capacità di sintesi,
ma mi piacerebbe molto fare delle illustrazioni, sono in cerca di idee...
ciao!!!

ADRIO THE BOSS ha detto...

amico mio sto cercando i titoli da te consigliati ehehehe

l'altro giorno (spostandoci di genere) ho potuto rivedere "la casa degli zombi"... mazza film veramente "inquietante"!
purtroppo (vedi la 3° madre) con i mezzi di oggi non si può fingere di fare le cose casarecce... o le fai a mano o non le fai secondo me... bello il rimestare di budelli veri con sangue finto e segatura, non fare finta con il compiutere! intendiamoci, non è una critica ai nuovi mezzi... solo ocn i nuovi mezzi non puoi fare effetti "simil vecchio" se no riduci le potenzialità appunto del "mezzo" facendo invece che un bel film, una puntata di "piccoli brividi".
secondo te...di veramente godibile...cosa c'è o cosa c'è stato nelgi ultimi 3 anni? (forse "la terra di morti viventi" dichiaratamente un minestrone, senza troppe pretese, con cose gia viste e nessuna pretesa... veramente un bel film)
ciaoooooooo

Maurizio Ercole ha detto...

Ciao Adrio,
"Il falcone maltese" è uscito in edicola il mese scorso come "Il mistero del falco"... "La dalia azzurra" lo trovi nei cestoni nei vari supermercati, credo che l'edizione sia dell'Ermitage. Di film horror recenti non mi viene in mente nulla... mi hanno parlato molto bene de "Il nascondiglio" di Pupi Avati...

Maurizio Ercole ha detto...

Daniela... il gusto non credo che ti manchi, magari una collaborazione con Adrio facilita le cose.

raffaele_marinetti ha detto...

davvero notevoli queste tavole... mi riportano alla mente le crime stories della golden age... e certe atmosfere noir-grottesche alla Chester Gould o Milton Caniff. Sai gia dirmi quando e per quale editore usciranno?

Maurizio Ercole ha detto...

Raffaele, ti ringrazio dei complimenti, che ti rigiro perché conosco i tuoi lavori e li apprezzo molto. Il fumetto è per un albo ancora top secret... nemmeno io so molto, ma appena posso, annuncio la cosa sul blog.