martedì 5 febbraio 2008

Jay Lynch vs Puck

La terza illustrazione che ho realizzato per la rivista a fumetti "Puck" è dedicata a Jay Lynch, fumettista underground già attivo dai primi anni '60. Jay Lynch è conosciuto per la serie umoristica Nard n' Pat pubblicata a partire dal 1968 sulle pagine di "Bijou", di cui è stato anche direttore e factotum. negli anni a seguire ha insegnato all'Art Institute di Chicago ed è stato uno dei creatori delle figurine Garbage Pail Kids, da noi conosciute come Sgorbions. Di questa illustrazione, che verrà pubblicata in bianco e nero, sto realizzando una versione a colori per le pagine di questo blog.

12 commenti:

silvano ha detto...

- Questa , penso sia la + riuscita delle tre ... Complimenti !

Maurizio Ercole ha detto...

Silvano... ti ringrazio, è quella che preferisco anch'io. Leggevo nel tuo blog che avevi problemi con la posta, ne approfitto per chiederti se hai ricevuto le mie matite per la storia sui Tiki. Fammi sapere, grazie.

ale dezi ha detto...

Sempre un grande resti! :)

Officina Infernale ha detto...

hey man i garbage pailkids sono una delle mie robe preferite e pure gary baseman e anche i tiki in irongang c'e' un tiki motel yeah!!!

Maurizio Ercole ha detto...

Ale... troppo buono!!! Hai ricevuto l'illustrazione?

Moz... ho visto le tavole di irongang, caspita sono bellissime!!! Un giorno ti spedisco le foto dei tiki che ho scolpito :D

ADRIO THE BOSS ha detto...

ao è una vera delizia!

bella bella bella e matta!

complimenti amico!

Karswell ha detto...

These last couple posts are great... are you really collabortating with these artists?

Maurizio Ercole ha detto...

Karswell... thank you! These illustrations are for the interviews that will be published in a italian magazine devoted to undeground comics.

Fabio ha detto...

Effettivamente questo che è in bianco e nero è molto più intenso che quello precedente a colori.

Maurizio Ercole ha detto...

Ciao Fabio... su queste tre illustrazioni ho raccolto varie impressioni, anche fuori dal blog e i giudizi sono contrastanti. Mi è difficile tirare le somme, ma il confronto è stato molto utile e costruttivo.

Fabio ha detto...

Ah, la soluzione sta sempre nell'ascoltare chiunque abbia qualcosa da dire al riguardo (che sia una persona espertissima o una che non distinguerebbe uno scarabocchio da un altro) e continuare per la strada che è propria.

Le cose intelligenti verranno fuori subliminalmente nei lavori successivi, le paranoie se ne staranno buone buone.

Maurizio Ercole ha detto...

Fabio, ti ringrazio dei consigli.