lunedì 14 maggio 2007

Mars Attacks!

32 commenti:

Evilex ha detto...

Bellissima! Mi hai fatto venire voglia di rivedere il film!!!

Maurizio Ercole ha detto...

Ti ringrazio! A breve dovrebbero arrivarmi dagli states le mitiche card anni '60!!!!

Evilex ha detto...

Ricordo una comparsata di questi alieni in alcuni episodi di Savage Dragon... Deliranti!!! :)

Maurizio Ercole ha detto...

Sono anche usciti dei fumetti dedicati a Mars Attacks in contemporanea con il film di Burton... ma non hanno il fascino delle card originali disegnate da Norman Saunders. All'indirizzo che segue ci sono alcuni omaggi di altri disegnatori, alcuni cono veramente belli: http://www.marsattacksfan.com/showcase.htm
ci sono anche le illustrazioni della figlia di Saunders che non ha nulla da inviadiare rispetto il padre.

Niccolò ha detto...

E' uno dei film che preferisco della produzione di Burton, mi diverte sempre e non mi annoia mai.
Lo potrei rivedere all' infinito.
Il tuo disegno è bello ed efficace, non sfigurerebbe in una nuova collezione di card!

Maurizio Ercole ha detto...

Ti ringrazio Niccolò... se questo disegno finisse in una card della Topps, credo che farei un infarto. A parte gli scherzi... sembra che ci sia un ritorno degli Sgorbions!!!!

Perissi ha detto...

Da infarto 'sto disegno!

Maurizio Ercole ha detto...

Ciao Perissi, ci becchiamo alla presentazione di Monstars a Treviso.

Anonimo ha detto...

FICO! non solo il disegno, che ovvio è un gioiellino!...ma gli Sgorbions? Li adoravo!!!!
Liri

gianni ha detto...

Ma smettila di scopiazzare! Facci vedere qualcosa di nuevo.

Maurizio Ercole ha detto...

Ciao Liri e che dire dei nomi che gli avevano dato gli italiani, tipo Agnese Cinese, Aj Ke Mal, Alberto Ricoperto, Alvaro Metallaro, Anita Dimagrita...

Contorto ha detto...

Gianni stracci il cazzo!
sai solo spaccare i coglioni :"voglio vedere, postami lo scan..." ma che cazzo vuoi, cercatele ste cose.
Sei un cazzone che gira i blog per rompere le palle e basta, e stai facendo la figura del coglione davanti a tutti, fai bene a firmarti sotto quell'anonimo "Gianni" perchè se mettessi il tuo nome vero saresti nella merda fino al collo.
Almeno facessi delle critiche oneste e costruttive, ma rompi solo il cazzo. Risultato: la gente intellingente automaticamente ti bolla come il coglione che sei e ti cagano zero.

ti saluto faccia di merda!

Perissi ha detto...

Ah, ha, ha! Ebbravo Contorto, così si fa!
Il Gianni, ormai è notorio, non ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera, per cui altro non gli resta che prendersela con chi, invece, di cose ne ha da fare... eccome!

gianni ha detto...

Perissi,
pensa a pubblicare le tue 48 pagine, invece di imperversare su blog altrui.

Contorto,
come ti permetti di dubitare della mia onesta'. Pensa piuttosto a svelare la tua identita', invece di dare lezioni sull'anonimato.

Viva l'anonimato del web che mi ha permesso di conoscervi tutti meglio. Che delusione, Perissi.

Contorto ha detto...

Che c'è stronzo?
ti da fastidio?
Sei un povero psicolabile, e sei davvero un bambino: "Pensa piuttosto a svelare la tua identita'"???
Perchè? Tu rompi il cazzo a tutti in perfetto anonimato ed io no?
Ma chi credi di essere?

Sai qual'è il punto? Ti diverti a scrivere sui blog di questa gente per screditarli o deriderli, così la gente che arriva può pensare " beh magari questo Gianni li conosce"...

COL CAZZO STRONZO.

Sei un coglione che spara commenti a caso...

e la gente che legge questi Blog deve sapere che quello che scrive Gianni sono solo delle cazzate.

Il parere di uno stronzo è merda.

Prima ti bulli che a Napoli ti facevi fare la dedica su Monstars e poi rompi il cazzo da un mese con la copertina.
Perchè almeno quella la puoi vedere da internet visto che il libro non l'hai manco toccato.

e non partire con le cazzate del tipo "e chi ti dice che io non ce l'abbia"

perchè avresti rotto il cazzo per altre cose.

ti saluto poveraccio ;)

Contorto ha detto...

E visto che stasera mi sento in vena...

"come ti permetti di dubitare della mia onesta'."

perchè sai delle cose di Perissinotto molto personali, quindi lo conosci.
Non stai rompendo il cazzo perchè non ti piace quello che fa ma perchè lo conosci.

Quando ti rispondono alle domande tu vambi discorso perchè altrimenti
te lo mettono nel culo.
Hai trovato l'almanacco della paura? dove parlano del Perissi?

chiaro che no, ecco che cambi discorso.

Sai la differenza tra te e loro? che loro oltre ad avere un nome hanno i fatti dalla loro.

Come vedi più apri bocca e più dimostri di essere un coglione.
e la gente se ne accorge.

Riciao sfigato psicolabile

Perissi ha detto...

xGianni: che delusione tu, chiunque tu sia! Fin dal tuo ingresso nel mio e di altri blog, non hai fatto che insultare e accusare di plagio e di malafede!
La cosa che più mi rammarica é che di sicuro ci conosciamo di persona, ma che -vigliacco ed ipocrita come sei- di persona non hai mai osato dirmi le stesse cose in faccia, anzi: qualcosa mi dice che di persona mi hai sempre detto esattamente il contrario... ed è per questo che non hai il coraggio di firmarti col tuo vero nome.
"Merdaccia", rivolto a persone della tua risma, è, a dir poco, quasi un complimento.

Anonimo ha detto...

"...non hai fatto che insultare e accusare di plagio e di malafede!"

Queste sono cose non vere!

Andrea Longhi ha detto...

e qual'è la verità?
perchè qui mi pare che tutti ce l'abbiamo a morte con Gianni e certo non è perchè ha argomentato le sue ragioni...

Anonimo ha detto...

Dovresti chiedere a loro perche' ce l'hanno a morte con gianni. Detto questo, le mie aragioni sono argomentatissime. Basta leggerle...

Andrea, ma come ragioni?

gianni

Andrea Longhi ha detto...

Gianni, quando ho provato a spiegarti la famosa copertina di Monstars non mi pare tu abbia dato peso alle mie parole, sei tornato alla carica, hai detto a Medri di aver scopiazzato ecc...non mi sembrava un discorso argomentatissimo e non mi hai dato l'impressione di essere aperto al dialogo.

Perissi ha detto...

Gianni, in questo blog non ci fai bella figura, la tua arte diffamatoria non attacca... Io e Maurizio ci conosciamo dal 1988, e abbiamo lavorato molte volte in tandem fin dal 1989. Non so da quando mi conosci tu, forse magari da più tempo, chi lo sa? Quello che è certo è che la qualità di quello che credi di sapere di me è pessima! Non mi conosci, forse ci siamo parlati, incontrati, frequentati... ma non mi conosci.
Credi di conoscermi, ma non è così... altrimenti ti firmeresti col tuo VERO nome.

Anonimo ha detto...

Leggi bene sopra, Longhi, sottolineavo che avete schiaffato le solite tette in copertina.

gianni

Andrea Longhi ha detto...

c'è modo e modo di dirlo...

comunque per discutere in maniera seria sono a disposizione.

Anonimo ha detto...

La discussione era seria e lo sai benissimo. Vai a rileggere quello che scrivevo a Liri...

Andrea Longhi ha detto...

So bene anche che hai usato un tono polemico, che hai accusato Perissinotto di diri balle, hai buttato la la frase del tipo "vivi con tua madre"...
non mi pareva una discussione seria
mi spiace.

non posso rileggere quello che hai scritto perchè sei stato cancellato un pò ovunque, e se sei stato cancellato credo sia perchè ti sei reso antipatico.
Cosa che ho provato personalmente quando parlavi della famosa copertina.

Scommetto che se ti metti a fare dei commenti "fatti bene" le prossime volte non ti cancelleranno.

ora basta monopolizzare il blog del povero Maurizio ;)

Contorto ha detto...

ma lascia perdere sta testa di cazzo...
sembra uno di quei politici che prima rompono il cazzo e poi fanno gli offesi, "stavo solo discutendo, adesso non si può neanche parlare"
Ma che fai gli dai corda e cerchi di paralre razionalmente con un cazzone del genere?
Lascialo perdere. Cancellate TUTTI i suoi messaggi!

Contorto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Contorto ha detto...

http://giannimerda.blogspot.com/

fagiolone ha detto...

A questo gianni serve una cura di fagioli!!!! Velo dice Mister Fagiolone!!!!

fagiolone ha detto...

Gianni prendi nota:
lessate per un'ora i fagioli in una pentola contenente abbondante acqua, unite I'alloro, la carota, il sedano e una cipolla. Rosolate la cipoila rimasta, finemente tritata, in una padella con I'olio, I'aglio non sbucciato, il timo, il prosciutto e il peperoncino. Poi unite i fagioli scolati e un paio di mestoli di brodo e cuocete per 5 minuti. Aggiungete quindi i pelati tagliati grossolanamente, il brodo rimasto ben caldo e cuocete ancora per 20 minuti. Regolate di sale e servite la zuppa ben calda direttamente nei piatti individuali. Ve lo dice Mister Fagiolone!

Perissi ha detto...

Gianni ha il chiodo fisso delle tette in copertina su Monstars, perche' sono le uniche che si puo' permettere... e je rode er culo!